Una buona notizia per gli amanti dell’arte moderna

Dopo il grande successo ottenuto lo scorso anno al MOMA di New York, approda a Milano la mostra “The meaningful hole, un maestro dell’essenzialità” dedicata all’opera di Irato Takashi, il grande pittore giapponese deceduto nel 2014 che tanto ha ispirato l’arte concettuale contemporanea.

La mostra è un emozionante viaggio attraverso le opere e la vita del maestro, a partire dagli anni cinquanta quando il tema centrale dell’opera di Takashi, il foro su superficie bianca, aveva ancora un materico realismo, fino alle realizzazioni più recenti in cui si assiste ad una progressiva rarefazione astratta.

Per la prima volta in Italia sono esposte tutte assieme le opere della maturità dell’artista quali la celebre serie di dodici quadri “Punto nero su superfice bianca” accanto alla altrettanto celebre serie “Punto nero su superfice rosa” e a quella, rimasta incompleta per la morte dell’autore, “Punto nero su superfice verdastra”.
La mostra resterà aperta fino a fine luglio al Palazzo Reale di Milano.

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: