George Patton: “Guidami, seguimi o togliti di mezzo”

George Patton è stato uno dei più famosi comandanti americani durante la seconda guerra mondiale. Era un leader carismatico e un grande innovatore nella guerra con i mezzi corrazzati.

Nel 1970 gli venne dedicato un film di successo, “Patton, generale d’acciaio”, che evidenzia bene le caratteristiche eccezionali del personaggio.  Inclusi certi tratti di originalità, come la Colt con il manico di avorio che ostentava o il pitbull che lo seguiva sempre.

In una scena famosa del film Patton, interpretato da George Scott, salta giù dalla jeep nel fango e si mette a dirigere il traffico di colonne di carri che, nell’avanzata fulminea verso Parigi, avevano creato un ingorgo.

Non amo troppo le frasi celebri, salvo eccezioni. Una di queste eccezioni è proprio una frase di Patton: “Guidami, seguimi, o togliti dalla mia strada”. Pare che la frase originale inglese fosse un po’ più esplicita riguardo a da dove togliersi.

Trovo che sia una sintesi mirabile di cosa è la leadership:

·        “Guidami”: mi fido di te, della tua competenza, hai l’autonomia per decidere. Ti seguo anche se sono io il capo.

·        “Seguimi”: Sono io al comando, io decido e tu fai quello che dico.

·        “Oppure togliti dalla mia strada”: Quando si tratta di agire non esiste una terza alternativa rispetto alle prime due.

Patton era un geniale stratega adorato dai suoi uomini, da cui otteneva il massimo, ma era un pessimo politico. Tanto che verso la fine della guerra venne emarginato per la franchezza con cui si esprimeva in un momento in cui si delineavano gli accordi post- bellici con gli alleati. Quello che lo rendeva così efficace in battaglia lo ostacolava quando c’era da mediare e da scendere a compromessi.

I grandi generali suoi pari grado entrarono tutti in politica con successo. Lui morì in un banale incidente stradale nel 1945. Ed entrò nel mito.

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: